servizio di autonoleggio con autista

Limousine, minivan, berline per muoversi in libertà...

Acquista online
Visa, Mastercard, American Express, PayPal

« torna indietro

Dov'è Venezia?

Venezia è universalmente considerata una tra le più belle città del mondo ed è annoverata, assieme alla sua laguna, tra i siti patrimonio dell'umanità dall'UNESCO; inoltre è stata per più di un millennio capitale della Repubblica di Venezia (conosciuta come la Serenissima) che a lungo ha dominato economicamente e militarmente il Mediterraneo divenendo estremamente ricca e florida soprattutto grazie ai commerci con l’Oriente. Questi due fattori hanno contribuito a farne una delle destinazioni mondiali con il più alto flusso turistico.


La città di Venezia è capoluogo dell'omonima provincia e della regione Veneto e comprende sia territori insulari che di terraferma: la zona acquatica è articolata attorno al vero e proprio centro storico di Venezia, al centro dell'omonima Laguna, mentre la zona terrestre è sviluppata attorno a Mestre. Le due zone sono collegate tra loro dal Ponte della Libertà che attraversa la laguna veneta collegando il centro storico con la terraferma e permettendo così il traffico veicolare fino a Piazzale Roma, il principale Terminal di accesso a Venezia, oltre il quale è possibile proseguire verso il centro città soltanto a piedi o in barca. Piazzale Roma è il punto fondamentale di interscambio tra mezzi pubblici su strada (autobus, taxi ed ncc) e lagunari (vaporetti e motoscafi). Inoltre il Terminal è collegato mediante il Ponte della Costituzione (o di Calatrava) alla adiacente Stazione Ferroviaria di Venezia S.Lucia, mentre grazie al recentissimo People Mover è possibile raggiungere in pochi minuti l'Isola del Tronchetto (il terminal turistico da cui partono i collegamenti con il ferry-boat per il Lido di Venezia) e la Stazione Marittima - Terminal Crocieristico di Venezia.

Il centro storico di Venezia sorge in mezzo alla laguna su un totale di 118 isolette, alcune delle quali raccolte in gruppi mentre altre risultano più disperse. Le 118 isolette sono separate da canali navigabili e collegate tra loro da ponti ad uso esclusivamente pedonale.
La parte storica della città viene tradizionalmente suddivisa in sei sestieri (quartieri): Dorsoduro, Santa Croce, San Polo, San Marco, Cannaregio e Castello. I sestieri della città antica si articolano attorno al Canal Grande, la via d'acqua principale da cui si snoda una fitta rete di canali minori.
Nella laguna attorno al centro storico si trovano numerose isole edificate (alcune oggi disabitate). Tra le isole maggiori si ricordano Murano, Burano celebri rispettivamente per la lavorazione del vetro e dei merletti, Torcello, Sant'Erasmo, Pellestrina e la lunga e sottile isola del Lido, famosa per le sue spiagge e per la Mostra del Cinema di Venezia, che vi viene organizzata ogni anno.

Per la sua conformazione, Venezia, dispone di 435 ponti  che collegano le 118 isolette su cui è edificata, attraversando 176 canali. La maggior parte di essi sono costruiti in pietra, altri materiali comuni sono il legno e il ferro. Il più lungo è il ponte della Libertà che attraversa la laguna veneta, collegando la città con la terraferma. Il principale canale che taglia la città, il Canal Grande, è attraversato da quattro ponti: il ponte di Rialto è il più antico ed è uno dei simboli più famosi della città (edificato intorno al XVI secolo ad opera di Antonio da Ponte, costituiva l'unico modo di attraversare il Canal Grande fino al 1854 ); il ponte dell'Accademia; il ponte degli Scalzi, quest'ultimi costruiti sotto la dominazione asburgica e ricostruiti nel XX secolo, e infine il ponte della Costituzione, posto in opera nel 2008 su progetto dell'architetto Santiago Calatrava, che collega il terminal automobilistico di Piazzale Roma con la stazione ferroviaria di Santa Lucia.

chiamaci
+39.041.5950673

scrivici
info@veneziaportaest.com